Evento

Istituto Polacco di Roma > Storia > “TESTIMONI DELLA FEDE”: IL CARDINALE WYSZYŃSKI

“TESTIMONI DELLA FEDE”: IL CARDINALE WYSZYŃSKI

27 aprile 2017 - 18.30

Istituto Polacco, via Vittoria Colonna 1, Roma

Ospiti:

“TESTIMONI DELLA FEDE”: IL CARDINALE WYSZYŃSKI

Print Friendly

Il cardinale Stefan Wyszyński e la sua missione sotto il regime comunista: sarà questo il tema dell’incontro col prof. Jan Mikrut, curatore dell’appena edito volume Testimoni della fede. Esperienze personali e collettive dei cattolici in Europa centro-orientale sotto il regime comunista (Gabrielli Editori, 2017). Interverranno l’Ambasciatore della Repubblica di Polonia presso la Santa Sede S.E. Janusz A. Kotański, il prof. Paweł Wójcik della Pontificia Università Gregoriana e Aleksander Kowalski, giornalista di Radio Vaticana.

Jan Mikrut (1960) è sacerdote dell’arcidiocesi di Vienna. Ha conseguito i suoi titoli accademici in diverse università europee (Vienna, Cracovia, Roma). Dottore in Teologia e in Storia della Chiesa, dottore di ricerca in Scienze Umanistiche, è professore straordinario presso la Facoltà di Storia dei Beni Culturali della Chiesa della Pontificia Università Gregoriana a Roma e presso la Facoltà di Teologia dello stesso ateneo.

Janusz Andrzej Kotański (1957), Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica di Polonia presso la Santa Sede, storico, archivista, poeta, è autore di molte pubblicazioni sulla storia della Polonia e della Chiesa sotto il comunismo e su alcuni suoi personaggi chiave, tra cui Giovanni Paolo II, padre Jerzy Popiełuszko, nonché il cardinale S. Wyszyński (alla figura del quale ha dedicato il libro Il Primate Stefan Wyszyński al servizio di Dio, dell’uomo e del popolo, Varsavia 2011).

Paweł Wójcik SVD (1967) è entrato nel 1995 nella Società del Verbo Divino. Nel 2005, dopo essersi laureato in teologia presso l’Università di Olsztyn, è stato ordinato sacerdote. Nel 2016 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Storia della Chiesa. Si occupa di storia religiosa e politica della Polonia sotto il regime comunista.

Aleksander Kowalski è giornalista di Radio Vaticana.

Foto © Gabrielli Editori.

Ultimi Tweet