Evento

Istituto Polacco di Roma > Arte > MIROSŁAW BAŁKA ALL’HANGARBICOCCA

MIROSŁAW BAŁKA ALL’HANGARBICOCCA

15 marzo 2017 - 19:00
30 luglio 2017 - 22:00

HangarBicocca, Via Chiese 2, Milano

Ospiti:

MIROSŁAW BAŁKA ALL’HANGARBICOCCA

Print Friendly

La prima retrospettiva italiana dell'artista polacco

Pirelli HangarBicocca presenta “CROSSOVER/S”, la prima retrospettiva italiana di Mirosław Bałka, artista tra i più rilevanti degli ultimi trent’anni che pone al centro del suo lavoro l’indagine sull’esistenza e la natura dell’uomo e sulla memoria individuale e collettiva. Attraverso una riflessione sulla storia dell’Europa e della Polonia, dove l’artista è nato, vive e lavora, Bałka prende spunto da elementi ed eventi della propria biografia per realizzare opere che affrontano temi universali con grande potenza evocativa.

La mostra, a cura di Vicente Todolí, raccoglie quindici lavori iconici, tra sculture, installazioni e video, realizzati da Błaka dagli anni Novanta a oggi, oltre a una nuova produzione, Holding the Horizon (2016), video concepito appositamente per il progetto espositivo di Pirelli HangarBicocca. La mostra rimarrà aperta dal 16 marzo 2017 al 30 luglio 2017 (opening, 15 marzo alle 19.00).

L’inizio dell’attività di Bałka risale alla metà degli anni Ottanta, periodo nel quale l’artista realizza sculture figurative legate alla propria storia personale e al contesto storicopolitico della Polonia del secondo dopoguerra. Agli inizi degli anni Novanta Bałka abbandona le forme antropomorfe per realizzare opere che rappresentano oggetti simbolici quali letti, pedane e fontane, che alludono alla presenza umana senza mai raffigurarla. Concepisce questi lavori anche attraverso l’uso di materiali comuni quali legno, sale, cenere, sapone, cemento e acciaio, utilizzando spesso come unità di misura le dimensioni del proprio corpo, esplicitate nei titoli delle opere. Le proporzioni mettono in relazione diretta la figura umana con lo spazio, lo sguardo, l’esperienza e la memoria.

La mostra “CROSSOVER/S”, concepita per lo spazio delle Navate di Pirelli HangarBicocca, intende approfondire e portare all’attenzione del pubblico questo successivo periodo di ricerca e produzione dell’artista in un percorso immersivo, caratterizzato da incroci fisici, simbolici e temporali, dove anche la luce e l’oscurità assumono un ruolo centrale e in cui lo spettatore prende coscienza della propria presenza e funzione nello spazio. Balka afferma infatti che “è importante ricordare al visitatore che egli non è soltanto occhi, ma anche corpo che cammina nello spazio” (Mirosław Bałka, in Dylan Kerr, Sculptor Miroslaw Balka on the Romance of Conceptual Art, “Artspace”, 2015).

Mirosław Bałka (Varsavia, 1958) vive e lavora a Varsavia in Polonia, dove insegna e dirige dal 2011 lo Studio of Spatial Activities presso il Dipartimento di Media dell’Accademia di Belle Arti. Diversi musei e istituzioni hanno dedicato mostre personali a Bałka, tra cui: Museum Sztuki, Łódź (2015); Freud Museum, Londra (2014); National Centre for Contemporary Art, Mosca e WRO Art Center, Wroclaw, (2013); Akademie Der Kunste, Berlino e Centre for Contemporary Art, Varsavia (2011); Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, Madrid (2010); Modern Art Oxford, Oxford e University Gallery, University of Massachusetts, Amherst, Massachusetts (2009); National Galleries of Scotland, Edinburgo (2008); Irish Museum of Modern Art, Dublino e Museum of Modern Art, Rio de Janeiro (2007); Kunstsammlung Nordrhein-Westfalen, Düsseldorf (2006); Kröller-Müller Museum, Otterlo, S.M.A.K., Ghent e Galeria Zachęta, Varsavia (2001); IVAM, Centre Del Carme, València (1997); Tate Gallery, Londra (1995); Van Abbemuseum, Eindhoven (1994); Museum Haus Esters-Kunstmuseen Krefeld, Krefeld e The Renaissance Society, University of Chicago, Chicago (1992); De Appel Arts Centre, Amsterdam (1991). Ha partecipato a cinque Biennali di Venezia (1990, 1993, 2003, 2005, 2013), rappresentando la Polonia nel 1993; due volte alla Biennale di Sidney (1992, 2006); a SITE Santa Fe (2006) ; alla Biennale di Liverpool (1999) e di San Paolo (1998), e a documenta IX, Kassel (1992). Nel 2009 ha presentato il progetto How It Is parte della commissione annuale Unilever Series presso la Tate Modern, Londra.

Catalogo Mousse Publishing.

Laboratori in settimana per le scuole
Il weekend per le famiglie

Conferenza stampa 14 marzo 2017, ore 11.00
Opening 15 marzo 2017, ore 19.00
Date mostra 16 marzo 2017–30 luglio 2017
Indirizzo Via Chiese 2, Milano
Orari di apertura giovedì–domenica, 10.00-22.00

Informazioni:
+390266111573
info@hangarbicocca.org

Ingresso libero

 

Ultimi Tweet