L’Istituto Polacco di Roma, fondato nel 1992, è un ente del Ministero degli Affari Esteri polacco per la diplomazia pubblica e culturale. La sua missione è la diffusione della cultura e della storia polacche, nonché la promozione del dialogo fra la Polonia e l’Italia nel campo della cultura, dell’educazione, della ricerca e della vita sociale.

Tra le attività dell’Istituto vi sono la presentazione di mostre e di film, l’organizzazione di conferenze, incontri, spettacoli e concerti. Negli ultimi anni l’Istituto Polacco ha offerto al pubblico italiano numerosi incontri con artisti, scrittori ed intellettuali, tra cui Wisława Szymborska, Sławomir Mrożek, Tomasz Stańko, Leszek Możdżer, Rafał Blechacz, Krzysztof Zanussi, Andrzej Żuławski.

Ogni anno in vari luoghi di Roma e in stretta collaborazione con le istituzioni culturali locali, l’Istituto organizza il festival della cultura polacca Corso Polonia. Altri importanti cicli d’autore dell’Istituto sono quelli in programma nell’ambito delle Giornate della Memoria e il festival del cinema polacco CiakPolska.

Un importante campo di attività dell’Istituto rimane l’editoria, attraverso la collaborazione con le case editrici italiane attente alla letteratura polacca. Grazie all’impegno in tale ambito è oggi divenuto sempre più facile reperire nelle librerie volumi di scrittori come Witold Gombrowicz, Stanisław Lem, Zbigniew Herbert; significative sono inoltre le recenti scoperte di alcuni grandi scrittori fino a poco tempo fa poco conosciuti in Italia, come anche di importanti rappresentanti della scuola polacca del reportage.

Attraverso le sue iniziative, l’Istituto Polacco in questi anni ha tra l'altro contribuito ad avvicinare al pubblico italiano importanti personaggi storici polacchi, come Giovanni Paolo II, il Gen. Władysław Anders o Jan Karski, o scrittori e artisti, come Jan Potocki o Henryk Sienkiewicz.

L’Istituto dispone di una galleria per l’allestimento di mostre ed esposizioni, di una sala con 120 posti, attrezzata per concerti, rappresentazioni teatrali, videoproiezioni e conferenze con traduzione simultanea e di una sala di lettura.

Al suo interno l’Istituto possiede una biblioteca di oltre 15.000 volumi e riviste in lingua polacca e italiana su argomenti polacchi . Il catalogo dei volumi è consultabile online. La biblioteca mette inoltre a disposizione del pubblico una ricca collezione di film polacchi in formato DVD.

L’ingresso alle manifestazioni culturali e agli eventi e l’utilizzo della biblioteca è di regola gratuito.

L’Istituto Polacco collabora con diverse organizzazioni culturali in tutta Italia e Malta e offre il proprio patrocinio ad eventi, festival e progetti che valorizzano la cultura polacca.

Vi invitiamo a venirci a trovare e a iscrivervi alla nostra newsletter per essere informati sulle attività e gli eventi organizzati dall’Istituto.

 

I nostri uffici sono aperti:

lunedì:
9.30-12.30
martedì:
9.30 - 12.30 / 15.00 - 17.30
mercoledì:
9.30 - 12.30 / 15.00 - 17.30
giovedì:
9.30 - 12.30 / 15.00 - 17.30
venerdì:
9.30 - 12.30

Per informazioni:

Istituto Polacco di Roma
via Vittoria Colonna, 1
00193 Roma

tel. + 39 06 36 00 07 23
fax: + 39 06 36 00 07 21

segreteria.roma@instytutpolski.org